Fiera del Wedding

Sgonfiare la pancia prima del matrimonio: quali sono gli alimenti giusti?

Molto spesso mi viene chiesto “Dottoressa, avrei bisogno di sgonfiare un po’ la pancia, come posso fare?” Questa domanda è una delle più frequenti insieme a “Dovrei ridurre le cosce, come posso fare?”

Partiamo dal presupposto che non esiste il dimagrimento localizzato, ma il dimagrimento è sempre “generalizzato” su tutto il corpo, quindi in qualsiasi caso dimagriamo lì dove effettivamente c’è grasso accumulato da poter perdere.

A questo però dobbiamo aggiungere che solitamente la conformazione fisica maschile tende a far accumulare principalmente grasso a livello dell’addome, mentre la conformazione femminile, detta ginoide, tende a fare accumulare tessuto adiposo a livello dei fianchi, dei glutei e delle cosce, quindi inevitabilmente gli uomini tenderanno a dimagrire principalmente a livello dell’addome ed invece le donne a livello delle cosce e del sedere.

Ciò premesso, non è escluso che anche le donne possano soffrire di gonfiore addominale e necessitare di perdere anche liquidi, gonfiore e grasso sull’addome.

Andiamo quindi a vedere qualche consiglio per agire proprio su questa parte del corpo per ridurre ed eliminare il gonfiore:

Eliminare cattivi abitudini come il consumo di alcolici, di chewing-gum ed il fumo di sigaretta
Eliminare o ridurre cibi dall’elevato potere fermentativo come i cibi lievitati, i legumi con la buccia
Ridurre i cibi contenenti troppi grassi saturi ed i cibi fritti
Fare bocconi piccoli e masticare lentamente per evitare di inghiottire troppa aria
Eliminare zucchero bianco e dolcificanti artificiali
Ridurre dalla propria alimentazione cibi contenenti eccessivamente glutine e lattosio.
Non perchè siamo necessariamente intolleranti, ma perchè spesso ne abusiamo e possono essere causa di gonfiore proprio a livello addominale.

Per quanto riguarda gli alimenti che aiutano a sgonfiare la pancia invece posso suggerirvi:

Consumare alimenti integrali e ricchi di fibre che favoriscono il transito intestinale e
l’equilibrio della flora batterica
Avere la buona abitudine di consumare lo yogurt, principalmente quello greco a zero grassi e bianco, quindi senza zuccheri aggiunti.
Questo alimento contiene infatti fermenti lattici vivi che aiutano a colonizzare proprio l’intestino con batteri “buoni”
● Per lo stesso motivo dello yogurt, consiglio di mangiare formaggi molto stagionati, almeno 24 mesi, come il Parmigiano che non contiene lattosio, che è stato degradato dalla stagionatura, ed è ricco di proteine e grassi insaturi
Mangiare verdure cotte e crude ad ogni pasto, almeno 250 – 300 gr. Attenzione solo ai vegetali appartenenti alla famiglia dei broccoli e delle cavolacee che tendono a formare aria nell’intestino
Non abusare con aromi e spezie, soprattutto quelle più forti come Peperoncino, Pepe, Aglio e Cipolle.
Se ben tollerati, possono essere consumati alcuni legumi come le lenticchie o i ceci, ma senza la buccia esterna, quindi decorticati.
Cuocere i cibi nei modi più semplici come lessatura, vapore, ai ferri ed al forno
Cosumare delle tisane a base di finocchio, finocchietto, camomilla può aiutare ulteriormente sia per ridurre i gas, che per la diuresi.

Provate a seguire queste regole, anche solo per un periodo ridotto di tempo, tipo 2 settimane e noterete come la vostra pancia sì sgonfierà e soprattutto come voi vi sentirete più leggeri!

perdere peso - Barbara Esposito Vulgo Gigante
Barbara Esposito Vulvo Gigante
Biologa Nutrizionista

SOCIAL