Party

Molte spose sognano di sposarsi come nei film americani ossia in meravigliosi giardini o in spiaggia. Per realizzare un matrimonio in stile americano è necessario avere le autorizzazioni per la celebrazione del matrimonio cattolico all’aperto o l’unione civile. Nel caso in cui già hai legalizzato le nozze in chiesa o al comune, dovrai simbolicamente scegliere una persona a te cara che dovrà celebrare le tue nozze.

Primo step per l’organizzazione di un matrimonio all’americana è la scelta della data: non optare per mesi troppo caldi, il periodo giusto è la primavera, dove le temperature non sono molto alte e il caldo non troppo intenso, cosicchè i tuoi ospiti potranno godersi la cerimonia “senza ventagli” 🙂

Per la location c’è veramente l’imbarazzo della scelta: un parco, una villa con giardino, un hotel con ampie terrazze panoramiche, il cortile di un castello ma anche un tratto di spiaggia, sono i luoghi più adatti ad ospitare un matrimonio all’aperto

Per la scelta degli allestimenti bisogna tener presente la tipologia di location scelta perchè il tutto dovrà essere elaborato in sintonia con il luogo in cui verrà celebrata. Potete scegliere di utilizzare candele e luci colorate intervallate da rami e fiori oppure realizzare composizioni floreali utilizzando fiori di stagione come tulipani, peonie, dalie e fresie. Anche delle graziose lanterne contribuiranno a dare incanto al luogo, specialmente se collocate all’ingesso e di fianco ai tavoli del banchetto. Sicuramente un accostamento equilibrato di luci e fiori renderà ogni location un posto magico

Il look della sposa per il matrimonio en plein air è fondamentale, l’abito perfetto ha linee fluide, gonne svasate in crêpe, georgette o tullee e spacchi sulle gambe. Per rendere unico il tuo abito puoi giocare con gli accessori scegliere un ombrellino in pizzo per ripararti dal sole, braccialetti e nastrini in tinta o a tema fiori

Idee correlate