fbpx

Fiera del Wedding

Cinque idee per decorare il tuo ambiente

04/Lug/2018

Arredo

Per rinnovare e abbellire la propria casa scegli il pattern giusto, ovvero quelle decorazioni in grado di personalizzare il tuo […]

Leggi

La lampada giusta per il tuo ambiente

06/Nov/2018

Arredo

Un complemento d’arredo importante per rendere caratteristico l’ambiente è la lampada che va scelta non solo per ragioni pratiche e di stile […]

Leggi

Open Days 19 e 20 Gennaio, Prezioso Casa

17/Gen/2019

Arredo

Partono gli Open Day di Prezioso Casa , il 19 e il 20 gennaio gli showroom saranno aperti, dalle 10.00 alle 20.00 […]

Leggi

Prezioso Casa: 6 complementi in cerca di camera da letto

10/Dic/2018

Arredo

Croce e delizia di molte persone che sempre più spesso si domandano: cosa posso aggiungere alla camera da letto per […]

Leggi

Prezioso Casa: la cromoterapia in camera da letto!

15/Feb/2019

Arredo

La camera da letto è una delle stanze principali della casa, richiede un’attenzione particolare al momento di scegliere i colori […]

Leggi

I trucchi di Prezioso Casa per risparmiare durante il trasloco

12/Dic/2018

Arredo

Il trasloco è un evento che porta via tempo, fatica, e che, ahinoi, si rivela pure dispendioso. Su quest’ultimo punto però […]

Leggi

Prezioso Casa: ad ognuno il suo divano

07/Feb/2019

Arredo

Qual è il modo migliore per scegliere il divano giusto per qualsiasi esigenza?Già perché una scelta del genere va fatta […]

Leggi

L’arredamento completo di una coppia di sposi da Prezioso Casa

08/Mar/2019

Arredo

Determinazione. Una sola parola per raccontare Carmine e Iolanda, una giovane coppia che ha realizzato la casa dei loro sogni […]

Leggi

Prezioso Casa: 10 colori evergreen per la stanza di un bambino

08/Nov/2018

Arredo

Nello showroom Prezioso Casa di Castel Volturno troverete un intero Expo dedicato ai più piccoli e alle loro esigenze. Per […]

Leggi

SOCIALizziamo

Cinque idee per decorare il tuo ambiente

Per rinnovare e abbellire la propria casa scegli il pattern giusto, ovvero quelle decorazioni in grado di personalizzare il tuo ambiente; questi particolari riflettono la personalità di chi vive quello spazio e, quando coincidono con le ultime tendenze, la casa diviene un’icona di stile.

Prezioso casa ti propone 5 pattern innovativi e di tendenza da adottare. Sfoglia la gallery.

Decori tribali
A dispetto del tempo che passa, i decori tropicali continuano a essere apprezzati e richiesti. Pertanto è giunto il momento di accogliere una nuova generazione di pattern ispirati alla natura e alla cultura tribale. Stanno prendendo piede, infatti, fantasie guatemalteche, con cuscini e tappeti kilim turchi, oltre alle forme organiche e alle stampe tribali.

Floreale reinventato
Altro must è il motivo floreale che sta tornando in auge, ma in forme nuove e contemporanee. Un’idea da applicare in cucina potrebbe essere: piastrelle con pattern a fiori realizzate col materiale da interni più di tendenza al momento: il cemento.

Ispirati dalla natura
Si sta assistendo a un ritorno delle stampe realistiche, audaci e botaniche, soprattutto sulle carte da parati e sui tessuti d’arredamento, che richiamano gli anni Settanta: ampie foglie di palma, piante tropicali rigogliose e tucani. La flora e la fauna sono celebrate pure nelle stoffe e nei tessuti d’arredamento.

Armonica geometria
Non passano mai di moda i motivi geometrici e grafici. La scelta più popolare va dai classici motivi a griglia, a esagoni, a zigzag, a spina di pesce e i disegni in 3D delle carte da parati, dei tessuti e delle pavimentazioni. I motivi dipinti sulle piastrelle attenuano le geometrie, regalando un affascinante effetto “fatto a mano”.

Fai da te!
Un altro evergreen è il fai da te. Puoi personalizzare un ambiente con motivi, tonalità e strati in contrasto, creando un pattern unico. E se ciascun elemento viene scelto semplicemente perché piace, non si può certo sbagliare.

Prezioso casa ti aspetta a Tutto Sposi, la più importante fiera del wedding che si svolge dal 20 al 28 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, per darti ulteriori consigli.

La lampada giusta per il tuo ambiente

Un complemento d’arredo importante per rendere caratteristico l’ambiente è la lampada che va scelta non solo per ragioni pratiche e di stile ma riflette il nostro modo di essere e il nostro modo di concepire la casa.
Come muoversi, quindi, tra: lampadari, faretti, soffitto teso e altre tipologie di sistemi di illuminazione? Scopriamolo!

Il lampadario sospeso senza dubbio è il sistema di illuminazione a soffitto più diffuso; se deve illuminare uno spazio ampio dovrà essere posizionato abbastanza in alto così da diffondere la luce in ogni direzione. Se, invece, lo scopo è illuminare solo il tavolo da pranzo, sarà il caso di sospenderlo più in basso così da illuminare bene la tavola e non abbagliare nessuno.

La plafoniera: utilizzata molto spesso in corridoio o in camera da letto, la plafoniera ha il pregio di diffondere una luce indiretta e rilassante.

I faretti: perfetti per concentrare la luce in un punto ben preciso, i faretti sono ottimi per il piano di lavoro della cucina oppure per l’angolo studio.
Molto funzionali sono i faretti orientabili dotati di un supporto girevole che permette di ruotare la lampada all’occorrenza.

Luci nel controsoffitto: soluzione ideale per chi ama la luce senza lampade a vista. Sarà necessario un controsoffitto in cartongesso all’interno del quale inserire i faretti orientati nella direzione richiesta.

Soffitto teso: una novità al passo coi tempi. Utilizzando la tecnica del soffitto teso, infatti, sarà il soffitto stesso ad illuminarsi con un piacevole effetto di luce diffusa che può simulare, in maniera molto realistica, quella naturale.
Tecnicamente parlando le fonti luminose sono sistemate dietro a una sottile pellicola in Pvc, tesa ai bordi. Questa può anche essere modellata in morbide forme o decorata con stampe a piacere.

Strisce a Led: vero e proprio trend degli ultimi tempi, le strisce luminose e complanari possono essere applicate alla superficie del soffitto. Anche in questo caso sarà necessario realizzare un controsoffitto in cartongesso nel quale inserirle.

Da Prezioso Casa potrai realizzare il progetto di illuminazione che più si addice allo stile che vuoi dare alla tua casa

Open Days 19 e 20 Gennaio, Prezioso Casa

Partono gli Open Day di Prezioso Casa , il 19 e il 20 gennaio gli showroom saranno aperti, dalle 10.00 alle 20.00 orario continuato. Un’occasione unica per scoprire tutti i prodotti Prezioso Casa, ai miglior prezzi. Ad accoglierti in negozio troverai un arredatore che ti dedicherà tempo e professionalità, per guidarti nella scelta del tuo arredamento.

In occasione degli Open Days, Prezioso Casa riserva un vantaggioso omaggio ai primi 50 acquirenti di cucina.

Per scoprire la promo clicca qui http://www.preziosocasa.it/pe/opendays/sito/promo_cucina.html.

Puoi fissare un appuntamento in store e prenotare la consulenza con un arredatore. Questo è decisamente un servizio vantaggioso perchè ti consentirà di essere affiancato ad un architetto che meglio risponde alle tue esigenze e gusti; la consulenza non ha vincoli d’acquisto!Gli esperti di Prezioso Casa ti aiuteranno ad immaginare il vostro nido d’amore e realizzare un progetto 3d per vivere l’esperienza “real” della progettazione. La casa che avete sempre sognato, grazie alla loro professionalità ed esperienza potrà diventare realtà.

Per maggiori informazioni sull’ Open Days clicca qui  http://www.preziosocasa.it/pe/opendays/ts/index.html

Prezioso Casa: 6 complementi in cerca di camera da letto

Croce e delizia di molte persone che sempre più spesso si domandano: cosa posso aggiungere alla camera da letto per renderla davvero unica? Se lo spazio lo concede (in caso di ambiente piccolo limitiamoci allo stretto indispensabile), ecco alcune soluzioni che vi lasceranno senza parole.

La cabina armadio: Cominciamo con la più classica delle richieste per separare una camera da letto. Premesso che può essere proposta ovunque, la cabina armadio dà il meglio di sé in ambienti lunghi e stretti, poiché diviene più semplice ritagliare uno spogliatoio che sfrutti al meglio ogni angolo.

La vasca da bagno: Un tuffo nel passato. Altro gioco di parole che richiama un’abitudine dei secoli scorsi, quando si utilizzava una grande vasca, posta al centro della camera da letto, riempita con catini di acqua bollente. La comodità di avere tutto in un unico luogo è andata perduta, ma da qualche anno si assiste al ritorno della vasca da bagno in camera da letto, mescolando l’eleganza al concetto di relax.
Mai come in questo caso è fondamentale avere il bagno adiacente alla camera e sfruttare un sistema di ventilazione meccanica per eliminare l’umidità.

L’angolo lettura: Altro must è l’angolo nel quale concedersi la giusta dose di relax e concentrazione per godersi un buon libro. Per creare un efficiente angolo lettura basterà aggiungere una poltrona, un pouf per le gambe, una luce dedicata e una libreria, grande o piccola in base allo spazio e al numero di libri che desiderate ospitare. Fondamentale, oltre al comfort, la luce: punto di partenza per una buona lettura.

Il mobile vanity: Altro richiamo al passato è la postazione per il trucco, un vero e proprio must per le dive del cinema anni ’50. In questo caso, le forme irregolari della camera saranno di grande aiuto, poiché permetteranno l’inserimento di armadiature, nicchie e mobili su misura, ad esempio una toeletta.

La zona studio: Lavorare nello stesso ambiente nel quale si riposa? Perché no. Creare una zona di lavoro è possibile, grazie a soluzioni intelligenti nelle quali riporre tutti gli accessori professionali. Se lavorate con molte carte pensate a una piccola libreria con raccoglitori o sportelli; se, invece, il vostro è un lavoro artigianale – ad esempio quello con la macchina da cucire – aggiungete un grosso cassettone e un paravento, così da nascondere i manichini, e da rendere più evidente il distacco tra zona giorno e quella notte.

La palestra: Dulcis in fundo, pensiamo pure al benessere fisico, immaginando una palestra in camera. In commercio esistono decine di attrezzature che possono essere utilizzate e che non occupano spazio inutilmente. Ma a prescindere dall’attività che volete svolgere, studiate con attenzione l’illuminazione. Questa, infatti, dovrà essere adeguata all’attività fisica ma non dovrà inficiare sul nostro riposo, vera prerogativa della camera da letto.

Prezioso Casa: la cromoterapia in camera da letto!

La camera da letto è una delle stanze principali della casa, richiede un’attenzione particolare al momento di scegliere i colori con i quali
arredarla. Giallo, blu, lilla, grigio, ogni tonalità produce sensazioni diverse, per questo
dobbiamo applicarle adeguatamente per ottenere l’effetto desiderato: dormire e riposare
bene. Per non sbagliare, eccovi qualche interessante proposta.

Senape e grigio: Una combinazione di colori sempre elegante comprende qualsiasi
gamma di grigio insieme a un tono senape. Questo abbinamento di colori trasforma la
camera da letto in un ambiente calmo e accogliente, poiché la freddezza del grigio (in
qualsiasi sfumatura) è compensata dall’energia che apporta il giallo senape. Se vi piace
questa combinazione applicate questo colore in alcuni dettagli, in un ambiente in cui
diverse gamme di grigio arredino una camera da letto carica di tinte contemporanee.

Blu e beige: Anche per la camera da letto, i diversi toni di blu sono i più comuni. Si
possono trovare nei tessuti, in combinazione col beige del legno naturale e, magari,
qualche pennellata di blu navy. Il risultato è un aspetto d’ispirazione mediterranea, molto
fresco e accogliente. Questo coordinato di base vi consentirà di aggiungere piccoli
dettagli di colore e stampati che apporteranno ricchezza decorativa alla camera da letto.

Malva, blu e rosa: Per ottenere un’atmosfera più femminile, una parete lilla utilizzata
come filo conduttore insieme a toni sul blu e rosa trasformerà la camera da letto in uno
spazio molto allegro e luminoso. Usate i tessuti per aggiungere questi tocchi di colore
con qualche connotazione di stile provenzale francese. Un’opzione molto versatile con
un’infinità di combinazioni alternative, dato che insieme al verde, al turchese e ad altri
toni pastello potrete rinnovare facilmente la camera da letto.

Nero, pietra e grigio: Elegante e totalmente atemporale, una camera da letto in nero,
color pietra e grigio è una composizione vincente. Usate elementi diversi per apportare
più dinamismo allo spazio, mediante l’uso di complementi tessili, finiture di pittura per le
pareti e mobili con effetto rovinato opaco o brillante, per far risaltare alcune zone ed
elementi che conferiscano un aspetto naturale e molto chic alla vostra camera da letto.

Turchese e senape: Uno dei binomi cromatici più ricorrenti per la camera da letto, blu
e giallo, è stato ammodernato diventando turchese e giallo senape. Un’opzione molto
fresca, ideale per la primavera. Mescolato a elementi in grigio-azzurro di diverse intensità apporta maggior equilibrio alla composizione.
Si tratta di un’altra proposta molto versatile: se la mescolate con mobili di taglio attuale
offrirete alla camera da letto un aspetto molto contemporaneo, ma se utilizzaste elementi di taglio rustico, la stessa combinazione si modellerà perfettamente offrendo un effetto totalmente diverso.

I trucchi di Prezioso Casa per risparmiare durante il trasloco

Il trasloco è un evento che porta via tempo, fatica, e che, ahinoi, si rivela pure dispendioso. Su quest’ultimo punto però possiamo intervenire. In che modo? È presto detto.

Traslochiamo, sì. Ma non tutto: Innanzitutto stabiliamo cosa si deve tenere e cosa va buttato, così da ridurre il numero di oggetti (arredo e complementi) da spostare da un appartamento a un altro. Inventariamo tutto quel che ci interessa tenere, disfacendoci di quel che riteniamo inutile e che, all’atto pratico, non sarà che un costoso ingombro in fase di trasloco.

Attenzione ai preventivi: Contattiamo più di una ditta e confrontiamo le offerte. Valutiamo inoltre il periodo giusto per effettuare il trasloco, ricordando che esistono periodi “morti” per le aziende del settore, durante i quali i prezzi saranno più bassi. Alla vendita degli oggetti che non servono più: Se proprio dobbiamo rinunciare a qualcosa, proviamo a venderla, recuperando un po’ di soldi da investire nel trasloco o in altre spese. Da questo punto di vista internet si rivelerà un ottimo alleato. Altrimenti giornali di annunci o il classico passaparola.

Imballaggi a costo zero: L’imballaggio può incidere in maniera importante sul costo complessivo del trasloco. Cerchiamo, quindi, di risparmiare adoperandoci. Per prima cosa, evitiamo di acquistare gli scatoloni, chiedendoli ai negozianti oppure al supermercato. Una volta terminata l’operazione di imballaggio e catalogazione, trasportiamo autonomamente i pacchi più piccoli caricandoli in macchina, così da rendere meno salata la fattura finale della ditta di trasporto. Per quanto riguarda i mobili più voluminosi come armadi e letti, proviamo a smontarli da soli e a imballare le varie componenti. Un altro modo ottimo per abbattere la spesa.

Noleggio di un furgone: Avete una famiglia numerosa e/o amici disponibili? Allora potete anche evitare di rivolgervi a una ditta di traslochi e noleggiare un furgone: avrete così la possibilità di muovervi in totale autonomia senza vincoli relativi a giorni e orari e potrete prendervela anche con maggiore calma.

Prezioso Casa: ad ognuno il suo divano

Qual è il modo migliore per scegliere il divano giusto per qualsiasi esigenza?
Già perché una scelta del genere va fatta in maniera ponderata: il divano, infatti, non deve essere visto
solo come un complemento d’arredo – ergo esteticamente impeccabile – ma deve
garantire anche la giusta dose di relax.  Numerosissimi sono i divani in commercio,
differenti non solo per modello ma anche per meccanismo.
Ecco una rapida guida per orientarsi e scegliere nel modo giusto.

Divano con schienale scorrevole: Cominciamo con un classico. Un divano dotato di
spalliera mobile che permette di regolare la profondità di seduta in base alle esigenze e ai momenti del giorno. Inoltre con questo sistema si può ottenere uno stile di seduta più o meno formale e usare il divano anche come letto all’occorrenza.

Divano con poggiatesta reclinabile: I poggiatesta regolabili sono la soluzione perfetta per coniugare design e funzionalità. Se abbassati mantengono il look moderno del divano, nei momenti di riposo invece possono essere sollevati e impostati sull’altezza che si desidera per garantire il massimo della comodità.

Divano con seduta estraibile: Le sedute estraibili – ergo scorrevoli e allungabili – permettono di ricavare più spazio per stendere le gambe regalando una chaise longue solo quando serve. Per i soggetti più pigri vi sono anche divani con seduta allungabile motorizzata.

Divano relax manuale: Contrariamente al punto precedente, ecco il modello col meccanismo reclinabile da attivare manualmente, attraverso una leva che può essere applicata sul fianco del bracciolo o nascosta tra cuscino e bracciolo.

Divano con alzapersona: Per gli amanti del relax a tutto tondo c’è anche il divano reclinabile con seduta ad alzata assistita elettrica, con telecomando in dotazione. Questa si rivela, per ovvi motivi, un’ottima scelta per le persone anziane o con problemi di movimento.

Divano con poggiapiedi: Il punto di forza di questo divano sta nel meccanismo estraibile manuale che consente di ottenere un comodo poggiapiedi a scomparsa integrato. Perfetto se combinato a poggiatesta regolabili.
Se invece cercate semplicemente un divano comodo per riposare, leggere, guardare la tv o rilassarsi senza lo stress legato ai meccanismi, suggerisco un divano ergonomico con schienali con sostegno lombare che, seguendo le linee del corpo, fungono da comodi poggiareni.

L’arredamento completo di una coppia di sposi da Prezioso Casa

Determinazione. Una sola parola per raccontare Carmine e Iolanda, una giovane coppia che ha realizzato la casa dei loro sogni con un arredo completo di Prezioso Casa.
L’idea – rivelatasi vincente – è stata quella di lavorare innanzitutto sul contrasto: bianco (in una versione lucida che ne esalta la brillantezza) e nero.
Due opposti che, irrimediabilmente, si attraggono e attraggono l’occhio di chi guarda questo spazio e se ne innamora. Ed è stato amore a prima vista per questi ragazzi che avevano in testa un concetto di casa rassicurante, tuttavia al passo coi tempi. Smart (grazie soprattutto alla scelta di una cucina Stosa) senza dimenticare un tocco di glamour, poiché anche l’occhio vuole la sua parte.
Ed è proprio partendo da questo motto che il “Prezioso” team ha suggerito ai ragazzi di aggiungere, nella zona living, il divano Rio della linea Calia. Non un semplice complemento d’arredo, ma un vero e proprio fulcro per l’equilibrio di uno spazio che appaga la vista ma pure gli altri sensi.
Il concetto di casa di Carmine e Iolanda è stato concretizzato varcando il labile confine tra sogno è realtà.

Prezioso Casa: 10 colori evergreen per la stanza di un bambino

Nello showroom Prezioso Casa di Castel Volturno troverete un intero Expo dedicato ai più piccoli e alle loro esigenze. Per assecondare queste ultime nel modo migliore eccovi qualche consiglio sui colori più adatti per le camerette dei nostri piccoli.
Cominciamo subito…

Bianco e grigio: Un accostamento perfetto per creare un ambiente neutro e luminoso. Il grigio, infatti, è il tono neutro per eccellenza. Discreto, si fonde col resto dell’arredo e, soprattutto, si abbina perfettamente a qualsiasi altra tinta. Ad esempio il bianco, insieme al quale si darà vita a un’atmosfera dolce e ricca di luce.

Bianco, grigio e giallo: Aggiungere un terzo colore all’accostamento bianco-grigio permette di conferire alla stanza un’altra energia. Se è vero che il grigio si sposa perfettamente con qualsiasi tonalità, aggiungendo qualche tonalità più accesa – perché no fluo – regaleremo all’ambiente dinamismo e vivacità, ideali per le camere dei piccoli. Il giallo è un colore allegro e stimolante, in grado di illuminare anche agli ambienti più bui. Abbinato al grigio dà vita a un connubio perfetto, in quanto quest’ultimo ne rinforzerà la naturale luminosità.

Bianco, grigio e arancione: Restando in tema, perché non aggiungere l’arancione ai già citati bianco e grigio? Questa tinta calda, infatti, è in grado di rallegrare l’ambiente, trasmettendo energia e positività. Molti penseranno che il rosso sia un’alternativa migliore, ma ricordiamo che il rosso è un colore troppo eccitante e potrebbe compromettere la qualità del sonno dei bambini.

Bianco e azzurro: Sotto con un altro classico per le camerette, specie per quelle dei maschietti. Le tante sfumature dell’azzurro si combinano perfettamente tra loro. Ad esempio il celeste, luminoso ed etereo, ideale per stanze di piccole dimensioni, poiché questa tinta chiara e fredda è in grado di allargare le pareti, facendo apparire l’ambiente più grande. L’effetto, chiaramente, è solo ottico, ma funzionale. L’unione con il bianco, poi, farà risaltare ancor di più la sua luminosità.

Bianco, azzurro e un tocco di grigio: Frammentare con qualche pennellata di grigio l’accostamento bianco/azzurro permette di ridurre l’intensità del contrasto tra questi due colori. Per rendere perfetto il lavoro dovremo far attenzione a scegliere la giusta gradazione, in base alla luminosità dell’ambiente: una stanza esposta a nord, quindi più fredda, richiederà un grigio più caldo; al contrario, se il locale è più luminoso, meglio preferire un tono più freddo, magari con effetto cemento.

Blu, grigio e giallo: Per dare allegria all’ambiente non vi è colore più indicato del giallo. Poche pennellate saranno più che sufficienti a illuminare un’intera stanza. L’accostamento di grigio e blu può risultare un po’ spento e privo di vitalità, ma è importante per il bambino. Il giallo, tono perfetto per stimolare la mente, è ottimo per controbilanciare l’effetto troppo rilassante del blu.

Azzurro e arancione: Due colori complementari che, messi insieme, fanno meraviglie: si rinforzano, infatti, l’uno con l’altro creando un vivo contrasto dal carattere fortemente dinamico. L’arancione puro, fonte di energia positiva, si sposa bene con tutta la gamma dei blu, dal turchese al cobalto, all’oltremare e così via.

Verde e legno: Perfetto in un ambiente nel quale vi siano arredi in legno. La freschezza dei verdi acidi è ideale per le camerette: una tinta stimolante ma non troppo eccitante. I verdi più brillanti, come l’anice ad esempio, favoriscono la concentrazione e risultano particolarmente indicati per l’angolo studio.